La scelta di arredare casa spesso dettata da esigenze di spazio: scopriamo quindi le soluzioni pi pratiche per organizzare le scarpe in spazi stretti

Al di là dei gusti personali e di ragioni di natura economica, spesso quando si parla di arredamento da interni le necessità principali da tenere in considerazione riguardano lo spazio disponibile in casa.

La maggior parte delle scarpiere moderne utilizzano lo spazio a disposizione seguente l'andamento verticale delle pareti, organizzando in tal modo la struttura in ripiani interni per migliorare la capacità e la quantità di calzature che potranno essere inserite.

Una scarpiera verticale è quindi il modo più efficiente per organizzare le scarpe in ambienti di medio-piccole dimensioni, rappresenta una soluzione piuttosto versatile ed è possibile posizionarla praticamente ovunque; può essere realizzata come un armadio vero e proprio, dedicando i ripiani più stretti alle calzature normali mentre è possibile prevederne alcuni più alti per gli stivali.

Se invece preferite qualcosa di meno vistoso e più compatto, consigliamo la versione "rastrelliera" da posizionare all'ingresso che si riveleranno particolarmente confortevoli: le più chic dispongono di una pratica panchina che può essere utilizzata per sedersi ma anche e soprattutto per appoggiare borse e zaini.

Infine presentiamo una soluzione dedicata a chi non desidera mettere in mostra le proprie scarpe: una scarpiera nascosta è infatti molto comune e può comprendere moduli estraibili verticali e mensole per diverse paia di scarpe in modo da poterle organizzare con ordine e pulizia.

Inoltre pemette con estrema semplicità di assegnare un ripiano o un compartimento a ciascun membro della famiglia, favorendo maggiormente l'organizzazione e il confort di ritrovare le proprie scarpe con estrema semplicità.